Un tesoro a Torino – Umberto Ghiron





 

Durante uno scavo nella piazzetta antistante il Duomo di Torino viene rinvenuto un locale risalente all’epoca romana. Al suo interno  vi sono riposte delle anfore, ma qualcosa non quadra. Viene quindi chiamato un rinomato docente universitario, il professor Rosenbaum, studioso ed esperto di archeologia e storia antica. Insieme ai suoi due collaboratori, Joseph e Ludovico, si calano nell’antro e cominciano a studiare e repertare ciò che trovano. Ma dopo un attento esame, si accorgono che un muro di questo ambiente nasconde una seconda stanza. In essa, oltre ad altre anfore, vengono ritrovate numerose capsae – scatole di forma cilindrica in cui venivano custoditi gioielli, oggetti da toeletta, ma soprattutto papiri e libri – e diverse casse lignee, alcune delle quali chiuse da serrature metalliche. Cosa conterranno al loro interno? Con l’aiuto di un noto artigiano e di un laboratorio di restauro, Rosenbaum e la sua squadra faranno un importante ritrovamento.